Home >>> fight1-news >>> QUESTA SERA KICKBOXING SU ITALIA 2

QUESTA SERA KICKBOXING SU ITALIA 2

Mediaset 2Egregio collega,

questa sera in onda a mezzanotte la replica della puntata della settimana scorsa su Chingis Allazov su Mediaset Italia 2 ( canale 35 del digitale terrestre).

Raddoppiano quindi gli appuntamenti settimanali sui nostri sport in TV.

Questo giovedì 16 Marzo invece in onda lo speciale su Armen Petrosyan dalla sua prima apparizione a Oktagon ad oggi.

Il magazine televisivo è studiato per far conoscere i nostri migliori campioni in occasione delle loro prossime apparizioni sul ring.

In particolare Armen Petrosyan sarà di scena a Oktagon Bellator sabato 8 Aprile dove disputerà il titolo mondiale WKU contro il campione francese Mohamed Houmer.

ITALIANI A OKTAGON

Dopo le selezioni di Sabato confermati:

  • Luca D’Isanto che affronterà il campione statunitense Gaston Bolanos, astro nascente del circuito Lions Fight.
  • Veronica Parisi che affronterà nella Savate PRO la campionessa mondiale Franco -Cubana Cynthia Gonzales in Savate PRO.
  • Chiara Vincis che affronterà la campionessa mondiale ISKA Anissa Meksem, titolo ISKA in palio.
  • Infine ancora sconosciuto il nome del campione straniero che affronterà Tarik Totts cat. -57 kg.

Si completa così la straordinaria card di Oktagon Bellator le cui prevendite sono roventi.

A questo proposito ricordo a chi deve ancora ricevere i biglietti in prevendita o li ha già finiti, di chiamare in ufficio 023315458 o di scrivere a segreteria@fight1.it per ricevere, in conto vendita, i biglietti per garantirsi il posto al Pala Alpitour.

PRESENTAZIONE MATCH JOHN WAYNE PARR VS NANDO CALZETTA

Giovedì 16 Marzo H 10:30 sarò a Teramo per presentare la sfida di Nando Calzetta alla leggenda della Muay Thai Australiana John Wayne Parr a Oktagon Bellator.

Con il suo manager Andrea Sagi e lui stesso terrò una presentazione di Oktagon nella città natale del campione abruzzese.

Aspettandovi a Oktagon, e tutti il mio più cordiale Sayonara.

Carlo Di Blasi

Leggi dalla fonte (WWW.FIGHT1.IT)