Home >>> eventi Kombat Team >>> Intervista su MMA ARENA

Intervista su MMA ARENA

Immagine

Ecco il testo dell’intervista pubblicata sul Blog di Sport da Combattimento MMA ARENA, a seguire il link al sito:

Parlare con Ale è sempre un piacere,  è di una cortesia e di una disponibilità rare,  oltretutto è head coach di uno dei top team italiani di kickboxing, ad ascoltarlo c’è sempre da imparare qualcosa.

Vagando nel web abbiamo colto la notizia che lui e alcuni fighters  sono volati in Olanda per stare qualche giorno a contatto con le rinomate scuole che si trovano là, in  particolare sono stati ospiti di Robin Van Roosmalen, una leggenda degli sport da ring.

Al ritorno lo abbiamo contattato per farci raccontare qualcosa sull’esperienza vissuta e già che eravamo in ballo,  provare a estorcergli qualche informazione sui progetti futuri dei suoi atleti

17903993_1863863267272602_7634976334829204636_n

MMA ARENA Allora Ale,  la settimana scorsa invece che la macchina per andare a Torino, avete preso l’aereo e siete andati in Olanda

De Blasi: Si, per una serie di circostanze siamo rimasti fuori da Oktagon e devo dire che mi dispiace,  comunque non ci siamo persi d’animo, si era aperta questa possibilità e l’abbiamo colta

MMA ARENA: Intanto, come è venuta questa possibilità?  Non tutti vanno nella palestra di Van Roosmalen

De Blasi: Lo conosco da circa 4 anni, mi sembra che fosse dopo Glory- New York, già all’epoca ci furono i primi contatti.  Recentemente è venuto in Italia per uno stage e l’occasione si è formalizzata, anche grazie al contributo di Adriano Longo.

MMA ARENA: Con chi sei andato?

De Blasi: Con Zubco, Spanu e Fanelli

MMA ARENA: Vittorio Iermano no?

De Blasi: Vittorio non ha potuto per i postumi dell’infortunio alla mano

16830770_1822914024700860_3137272084725304090_n.jpg

MMA ARENA: Come sta adesso?

De Blasi: Meglio, ha provato a colpire qualche giorno fa e non ha più dolore, si riparte!

MMA ARENA: Torniamo all’Olanda, come è andata? Quali differenze hai notato con le nostre palestre?

De Blasi:  E’ andata bene,  tanti fighters di alto livello e un livello altissimo di intensità negli allenamenti.  I miei sono stati messi alla prova, ma ne sono usciti bene.

MMA ARENA: Cosa hanno detto dei tuoi ragazzi? Come li hanno trovati?

De Blasi: Si sono complimentati,  in particolare il padre di Roosmalen è rimasto ben impressionato. Il “premio” è stato che ci hanno portato alla palestra di Rico Verhoeven, a Utrecht.

MMA ARENA: Wow,  non è un posto per tutti

De Blasi: Si,  era una sessione di sparring privata,  abbiamo incontrato fighters che militano nelle promotion più prestigiose.  E’ stato un pomeriggio intenso per i ragazzi, ma molto soddisfacente

MMA ARENA: Parliamo un po dei vostri programmi,  hai vari atleti pro,  in generale quali strade percorrerete quest’anno? I road to Oktagon?

De Blasi: Si ma non solo,  ho 15 atleti pro e devo farli combattere,  ci sono vie privilegiate ma di fatto siamo aperti a ogni possibile proposta

17862860_1863020110690251_6260043657320711189_n.jpg

MMA ARENA: Scendiamo nel dettaglio,  Dragos Zubco?  Che farà?

De Blasi: E’ un buon esempio,  in Italia non ci sono sbocchi per uno della sua categoria di peso (95kg),  cerchiamo di portarlo all’estero.  In Francia ci sono molti gala interessanti, il sogno, non lo nascondo, è portarlo in Glory.

MMA ARENA: C’è speranza concreta?

De Blasi: Si, oltretutto ha molto colpito il padre di Van Roosmalen che si è preso la cosa a cuore e mi ha detto che proverà a inserirlo.  Comunque ti do un anticipazione, sia Dragos che Vittorio Iermano rientreranno a Torino in occasione di Thai Fight, Kings of Muay Thai. Dragos il primo luglio avrà anche il titolo Europeo WKN in Francia, nella card combatterà pure Spanu contro un atleta francese molto forte

MMA ARENA: Ah bene, ma non temi che il frequentare varie promotions possa portarti problemi? Alcune non gradiscono che gli atleti escano dal loro circuito

De Blasi:  Io sono disponibile con tutti e mi sembra di averlo dimostrato, detto ciò il mio primo dovere è verso i miei ragazzi. Devo portarli avanti , o mi danno le occasioni per farlo o me le vado a cercare dove posso

MMA ARENA: Ma Iermano non è in Glory? Ha pure vinto…

De Blasi: Ha combattuto in Glory, ha vinto.  Cosa deve fare di più?  Aspettiamo.

MMA ARENA: Altro nome che mi viene in mente e che hai già toccato, Giovanni Spanu

De Blasi: Giovanni lo rivedrete a “La notte dei campioni”.  Non ci è andato giù il modo in cui gli è stata levata la cintura di campione italiano e vedremo di riprendercela

17798959_1857348584590737_7583319115221309754_n.jpg

MMA ARENA: Una domanda su Totss che ha impressionato a Oktagon te la devo fare,  so che lo allena Cuccu ma è comunque della vs famiglia,  dove può arrivare?

De Blasi:  Si, bravissimo ragazzo e ottimo atleta, si allena a Genova.  Contro Arquiquil hanno fatto un gran match nelle selezioni,  credo che ci sarà una rivincita e sarà spettacolare

MMA ARENA:  A livello di eventi?  Avete organizzato da poco Alassio Fight Night, a quando il prossimo appuntamento?

De Blasi: Si continua di certo partendo da quest’estate:  replicheremo l’evento di Genova che lo scorso anno ebbe un buon successo, più avanti Alassio

MMA ARENA: Grazie di tutto Ale , ci vediamo presto

 

Insomma nel team ligure si continua a marciare a pieno ritmo e anche il 2017 si annuncia anno molto impegnato e che potrebbe essere determinante per vari atleti. Zubco è in cerca di consacrazione, Iermano di ripartire dopo l’infortunio, Spanu vuol trovare una dimensione anche internazionale….e tanti altri fighters come Fanelli, Gagliolo e altri sono in rampa di lancio. Possiamo solo far loro un grande in bocca al lupo,  vi aspettiamo sul ring ragazzi!!!

 

LINK A MMA ARENA:
https://mmaarenablog.wordpress.com/2017/04/14/4-chiacchiere-con-ale-de-blasi/

 

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*